Home»Formazione»On-line»Tuscania, 50 anni dopo il terremoto del 6 febbraio 1971: memorie, sviluppi e prospettive – Crediti APC 4 – 05/02/2021

Tuscania, 50 anni dopo il terremoto del 6 febbraio 1971: memorie, sviluppi e prospettive – Crediti APC 4 – 05/02/2021

4
Condivisioni
Pinterest WhatsApp

L’Ordine dei Geologi del Lazio, il 05/02/2021 propone ai propri iscritti un seminario gratuito sul tema “Tuscania, 50 anni dopo il terremoto del 6 febbraio 1971: memorie, sviluppi e prospettive”.

Alle 19.09 del 6 febbraio 1971 un terremoto colpiva improvvisamente il paese di Tuscania e le zone limitrofe con due forti repliche nella tarda serata, determinando la morte di 31 persone e il forte danneggiamento del paese anche per l’alta vulnerabilità dei poveri edifici con repliche nella tarda serata.

A 50 anni dall’evento, questo seminario vuole ricordare un terremoto spesso dimenticato ma che ancora oggi i sismologi stanno cercando di interpretare e definire nel modo più corretto, anche in relazione alla sismicità della Tuscia, e al panorama scientifico e tecnico completamente cambiato in Italia per quanto concerne il Rischio Sismico e la Protezione Civile.

Il seminario sarà svolto in modalità ‘on-line’ tramite piattaforma digitale Zoom. Il link per il collegamento sarà inviato a seguito dell’iscrizione al seminario.

POSTI LIMITATI A 80

Programma

Iscrizioni

Articolo precedente

Approvazione nuova modulistica per procedimenti di autorizzazione paesaggistica in procedura ordinaria - Art. 146 D.Lgs. 42/2004

Articolo successivo

Il condizionamento per lo scavo meccanizzato di gallerie con TBM-EPB: aspetti geotecnici e ambientali