A cura di Carlo Terzigni e Roberto Troncarelli

Norme per l'esercizio della professione del geologo

La normativa pubblicata è finalizzata a fornire un quadro delle principali norme di settore, ai vari livelli istituzionali di competenza (comunitario, nazionale, regionale), attinenti la professione del geologo, ma non è da considerarsi esaustiva per tutti i possibili ambiti di interesse afferenti, direttamente o indirettamente, all’attività professionale. Per agevolare la consultazione, le norme sono suddivise per macro categorie tematiche e per gerarchia (direttive europee, leggi e decreti nazionali, leggi e decreti regionali).

Si ricorda che l’unica fonte ufficiale della normativa pubblicata è la "Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana" (normativa nazionale), il "Bollettino Ufficiale della Regione Lazio" (normativa regionale), la Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea” (normativa comunitaria).

La normativa pubblicata sarà comunque periodicamente aggiornata; è tuttavia necessario verificare, da parte dell’utente, le eventuali ulteriori modifiche e integrazioni che possono essere intervenute successivamente all’emanazione della norma, attività che la redazione effettuerà nei limiti delle risorse disponibili, non assumendosi alcuna responsabilità in merito alla rispondenza puntuale dei testi pubblicati rispetto a quelli ufficialmente in vigore alla data della consultazione.

Natura e biodiversità

DIRETTIVA 92/43/CEE “Habitat” del 21 Maggio 1992 relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche.

DIRETTIVA 2009/147/CE del 30 Novembre 2009 concernente la conservazione degli uccelli selvatici (ha abrogato e sostituito integralmente la Direttiva 79/409/CEE "Uccelli" concernente la conservazione degli uccelli selvatici). 

Legge 394 del 6 Dicembre 1991 – Legge quadro sulle aree protette. 

D.P.R. 357 dell’8 Settembre 1997 - Regolamento recante attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche (testo coordinato con DPR 120/2003). 

D.M. 19 giugno 2009 - Elenco delle zone di protezione speciale (ZPS) classificate ai sensi della direttiva 79/409/CEE. 

D.M. 14 Marzo 2011 – Quarto elenco aggiornato dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografia alpina in Italia ai sensi della direttiva 92/43/CEE. 

D.M. 14 Marzo 2011 – Quarto elenco aggiornato dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografia continentale in Italia ai sensi della direttiva 92/43/ CEE

D.M. 14 Marzo 2011 – Quarto elenco aggiornato dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografia meditarrenea in Italia ai sensi della direttiva 92/43/ CEE. 

L.R. 39 del 28 ottobre 2002 - Norme in materia di gestione delle risorse forestali.

L.R. 29 del 6 Ottobre 1997 - Norme in materia di aree naturali protette regionali (testo coordinato con la L.R. 2 aprile 2003, n.10 - Modifiche alla legge regionale 6 ottobre 1997, n. 29 e successive modifiche. Disposizioni transitorie). 

DGR 533 del 4 Agosto 2006 - Rete Europea Natura 2000: misure di conservazione transitorie e obbligatorie da applicarsi nelle Zone di Protezione Speciale. 

DGR 534 del 4 Agosto 2006 - Definizione degli interventi non soggetti alla procedura di Valutazione di Incidenza. 

DGR 363 del 16 Maggio 2008 - Rete Europea Natura 2000: Misura di conservazione obbligatorie da applicarsi nelle zone di protezione speciale. 

D.G.R. 928 del 17 Dicembre 2008 - Modifiche della deliberazione Giunta regionale 16 maggio 2008, n. 363 concernente “Rete Europea Natura 2000: Misure di conservazione obbligatorie da applicarsi nelle zone di protezione speciale”. 

D.G.R. 64 del 29 Gennaio 2010 - Approvazione Linee guida per la procedura di Valutazione di Incidenza (D.P.R. 8 settembre 1997 n. 357 e s.m.i., art. 5).

DGR 612 del 16 Novembre 2011- Rete Europea Natura 2000: misure da applicarsi nelle zone di protezione Speciale

 

Difesa del suolo

Orientamenti in materia di buone pratiche per limitare, mitigare e compensare l'impermeabilizzazione del suolo - Unione Europea 2012

Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n.152 - Norme in materia ambientale - Parte Terza "Norme in materia di difesa del suolo e lotta alla desertificazione, di tutela delle acque dall'inquinamento e di gestione delle risorse idriche" (testo e Allegati coordinati con le modifiche vigenti).

Proposta di direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio che istituisce un quadro per la protezione del suolo e modifica la direttiva 2004/35/CE - COM(2006) 232 definitivo.

Direttiva 2007/60/CE del Parlamento e del Consiglio del 23 ottobre 2007 relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni.

D.Lgs. 23 febbraio 2010, n. 49 - Attuazione della direttiva 2007/60/Ce relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni.

L.R. 11 Dicembre 1998, n. 53 (testo coordinato con successive modifiche e integrazioni) - Organizzazione regionale della difesa del suolo in applicazione della legge 18 maggio 1989, n. 183.

L.R. 7 Ottobre 1996, n. 39 - Disciplina Autorità dei bacini regionali.

Vincolo idrogeologico

DGR Lazio n. 13 del 13 Gennaio 2012 - Modifiche alla deliberazione della Giunta regionale 20 dicembre 2002, n. 1745. Atto di indirizzo sul periodo di validità delle autorizzazioni ai fini del vincolo idrogeologico.

Nota Regione Lazio/Direzione Regionale Ambiente/Area Difesa del suolo e concessioni demaniali n. 490669 del 16 Novembre 2011 – Nuove disposizioni relative a chiarimenti sulla competenza in ordine al rilascio del Nulla Osta di Vincolo Idrogeologico.

D.C.P. 233 del 13 Febbraio 2008 – Adozione Regolamento per la gestione del vincolo idrogeologico. – Servizio Geologico della Provincia di Roma.

Regolamento per la gestione del vincolo idrogeologico - Provincia di Viterbo.

Regolamento per la gestione del vincolo idrogeologico - Provincia di Latina.

DGR Lazio 1745 del 20 dicembre 2002 - Atto di indirizzo sul periodo di validità delle autorizzazioni ai fini del vincolo idrogeologico.

DGR Lazio 6215 del 30 luglio1996 - Vincolo Idrogeologico Modifica alla deliberazione della Giunta Regionale 4 luglio 1995, n. 5746 concernente: Regio decreto-legge n.3267/23 e successive modifiche ed integrazioni e regio decreto n. 1126/26. Vincolo idrogeologico, Adozione delle determinazioni relative alle autorizzazioni a norma dell'art. 7 del regio decreto-legge n. 3267/23 e degli articoli 20 e 21 del regio decreto 1126/26.

R.D. 1126 del 16 Maggio 1926 - Approvazione del regolamento per l'applicazione del 30 dicembre 1923, n. 3267, concernente il riordinamento e la riforma della legislazione in materia di boschi e di terreni montani.

R.D. 3267 del 30 dicembre 1923 - Riordinamento e riforma della legislazione in materia di boschi e di terreni montani.

Piani stralcio di bacino

D.G.R. 17 del 4 aprile 2012 – Approvazione del Piano Stralcio per l’assetto idrogeologico (P.A.I.) dell’Autorità dei Bacini Regionali del Lazio.

Piano di bacino del fiume Tevere – Piano Stralcio per il tratto metropolitano del Tevere da Castel Giubileo alla foce – PS5 – modifiche ed integrazioni - Adozione con Delibera del Comitato Istituzionale n. 118 del 21 dicembre 2010.

Progetto di primo aggiornamento del Piano di bacino del fiume Tevere – VI stralcio funzionale per l’assetto idrogeologico – PAI -  Adozione con Delibere del Comitato Istituzionale n.116 del 10 Marzo 2010 e n. 120 del 21 Dicembre 2010.

1° Stralcio Funzionale – Aree soggette a rischio di esondazione nel tratto del Tevere compreso tra Orte e Castel Giubileo – PS1 – aggiornamenti ed integrazioni alle Norme Tecniche di Attuazione - Adottato dal Comitato Istituzionale con Delibera n. 119 del 21 Dicembre 2010.

Progetto di Piano Stralcio Erosione Costiera Autorità bacino Liri Garigliano Volturno - Adozione con Delibera del Comitato Istituzionale n. 1 del 10 Marzo 2010.

D.P.C.M. 3 Marzo 2009 - Approvazione del piano di bacino del fiume Tevere - V stralcio funzionale, per il tratto metropolitano da Castel Giubileo alla foce - PS5.

D.P.C.M. 10 Novembre 2006 - Approvazione del Piano Stralcio di Assetto Idrogeologico (PAI)

D.P.C.M. 27 aprile 2006 - Approvazione del «Piano di bacino del fiume Tevere - III stralcio funzionale per la salvaguardia delle acque e delle sponde del lago di Piediluco - P.S.3

D.P.C.M. 12 Dicembre 2006 – Approvazione del Piano Stralcio per l’assetto idrogeologico – Rischio frane (PSAI – Rf) – Bacino Liri-Garigliano e Volturno

D.P.C.M. 12 Dicembre 2006 – Approvazione del Piano Stralcio per l’assetto idrogeologico – Rischio idraulico (PSAI – Ri) – Bacino Liri-Garigliano

D.P.C.M. 3 Settembre 1998 – Approvazione del 1° Stralcio Funzionale - Aree soggette a rischio di esondazione nel tratto Orte - Castel Giubileo (PS1).

 

Dighe 

DM 26/06/2014 - Norme tecniche per la progettazione e la costruzione degli sbarramenti di ritenuta

Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 112 - Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali.

Legge 21 ottobre 1994, n. 584 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 8 agosto 1994, n. 507, recante misure urgenti in materia di dighe.

Circ. P.C.M. del 13/12/1995 n.22806 Disposizioni attuative e integrative in materia di dighe.


Valutazioni ambientali

Direttiva 2001/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 giugno 2001 concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente.

D.P.C.M. 27 Dicembre 1988 – Norme Tecniche per la redazione degli studi di impatto ambientale.

Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n.152 - Norme in materia ambientale - Parte Seconda (aggiornato con il D.Lgs.128/2010) e Allegati.

D. Lgs. 16 gennaio 2008, n. 4 - Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale.

D. Lgs. 29 giugno 2010 , n. 128 - Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale, a norma dell'articolo 12 della legge 18 giugno 2009, n. 69

L.R. 11 Agosto 2008, n. 14 - Assestamento del bilancio annuale e pluriennale 2008-2010 della Regione Lazio (art. 1, commi da 19 a 23 - Disposizioni sulle procedure di valutazione ambientale strategica e di valutazione di impatto ambientale. Modifica all’articolo 46 della legge regionale 7 giugno 1999, n. 6).

L.R. 13 Agosto 2011, n. 12 - Disposizioni collegate alla legge di assestamento del bilancio 2011-2013 (art. 1, commi 146 e 147 - Modifiche all’articolo 1 della legge regionale 11 agosto 2008, n. 14).

L.R. 16 Dicembre 2011, n. 16 - Norme in materia ambientale e di fonti rinnovabili.

D.G.R. 15 maggio 2009, n. 363 - D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche e integrazioni. Disposizioni applicative in materia di VIA e VAS al fine di semplificare i procedimenti di valutazione ambientale. 

DGR del 5 marzo 2010 n. 169 - Disposizioni Operative in merito alle procedure di VAS

Determinazione del Direttore del 21 ottobre 2009, n. 4962 - Istituzione e determinazione degli oneri istruttori in materia di valutazione di impatto ambientale e valutazione ambientale strategica. 

Determinazione del Direttore del 25/11/2009, n.6056 - D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 - Modalità di attivazione delle procedure di Verifica di assoggettabilità a V.I.A. e Valutazione di Impatto Ambientale. 

Determinazione del Direttore del 22/12/2009, n.6586 – Disposizioni integrative in materia di oneri istruttori.

 

Lavori pubblici, Edilizia, Costruzioni

D.P.R. 207 del 5 ottobre 2010 "Regolamento di attuazione del Codice dei Contratti Pubblici di cui al D. Lgs. 163/06”

D.M. 14 gennaio 2008 Ministero delle Infrastrutture e Trasporti - Norme Tecniche per le Costruzioni.

Circolare 2 febbraio 2009, n. 617. Istruzioni per l’applicazione delle “Nuove norme tecniche per le costruzioni” di cui al D.M. 14 gennaio 2008.

CIRCOLARE 11 dicembre 2009. Entrata in vigore delle norme tecniche per le costruzioni di cui al decreto ministeriale 14 gennaio 2008. Circolare 5 agosto 2009 - Ulteriori considerazioni esplicative

Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 11 marzo 1988. Norme tecniche riguardanti le indagini sui terreni e sulle rocce, la stabilità dei pendii naturali e delle scarpate, i criteri generali e le prescrizioni per la progettazione, l'esecuzione e il collaudo delle opere di sostegno delle terre e delle opere di fondazione. Coordinato con la Circolare del Ministero Lavori Pubblici, 24 settembre1988, n. 30483 - Istruzioni per l'applicazione  

DPR 6 giugno 2001, n.380 " Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia."(Testo A)

D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285  "Approvazione del regolamento di polizia mortuaria"

 

Pianificazione territoriale

D. Lgs.vo 42 del 22 gennaio 2004 - Codice dei beni culturali e del paesaggio.

L.R. 42 del 24 Novembre 1997 - Norme in materia di beni e servizi culturali del Lazio.

L.R. 24 del 6 Luglio 1998 - Pianificazione paesistica e tutela dei beni e delle aree sottoposti a vincolo paesistico.

L.R. 38 del 22 Dicembre 1999 - Norme sul governo del territorio.

D.G.R. 556 del 25 Luglio 2007 e 1025 del 21 Dicembre 2007 - Adozione del Piano Territoriale Paesistico Regionale, ai sensi degli articoli 21, 22 e 23 della legge regionale 6 luglio 1998, n. 24 (recante “Pianificazione paesistica e tutela dei beni e delle aree sottoposti a vincolo paesistico”), ed in ottemperanza agli articoli 135, 143, e 156 del decreto legislativo 22 gennaio 2004 n. 42 (Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137) e successive modificazioni in coerenza con quanto indicato nell’art. 36 quater, comma 1 quater, della legge regionale 24/1998.

Piani Territoriali Paesistici del Lazio.

D.C.R. 70 del 10 Febbraio 2010 - Approvazione del Piano Territoriale Paesistico di Roma 15/12 "Valle della Caffarella, Appia Antica e Acquedotti" ai sensi degli articoli 21 comma 2, 22 e 23 della L.R. 24/1998 e dell'articolo 143 del DLgs 42/04.

Autorizzazioni paesaggistiche D.Lgs. n. 42/2004 art. 146, comma 7 - Indicazioni in ordine alle modalità di redazione e verifica della relazione tecnica illustrativa (Direzione Regionale Territorio e Urbanistica; nota prot. 133485 del 28 Maggio 2010).

D.G.R. 2581/00 – Adozione schema di Piano Territoriale Regionale Generale (PTRG) ai sensi LR 38/99.

D.C.P. di Roma 1 del 18 Gennaio 2010 - Approvazione del Piano Territoriale Provinciale Generale (PTPG) ai sensi LR 38/99.

D.C.C. di Roma 18 del 12 Febbraio 2008 – Approvazione del Piano Regolatore Generale (PRG) approvato ai sensi art. 66bis LR 38/99.

D.G.R. 2649 del 18 maggio 1999 "Linee guida e documentazione per l'indagine geologica e vegetazionale".

D.G.R. 1159 del 2/08/2002. Integrazione alla deliberazione n. 2649 del 18 maggio 1999 "Linee guida e documentazione per l'indagine geologica e vegetazionale". Normativa tecnica per le indagini da effettuare nelle zone indiziate di rischio sinkhole.

 

Professione del geologo

D. Lgs. n. 206 del 09/11/2007 relativo al "Riconoscimento delle qualifiche professionali in ambito europeo", in attuazione delle direttive europee 2005/36/CE e 2006/100/CE

Codice deontologico riguardante l'esercizio della professione di geologo in Italia

Tariffario per le prestazioni professionali dei Geologi

Regolamentazione della pubblicità del professionista geologo

Decreto Legge 4 luglio 2006 n. 223 Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale. (Decreto Bersani) 

Legge 4 agosto 2006 n. 248 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, recante disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonche' interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale. (Decreto Bersani) Testo Coordinato Decreto Legge 4 luglio 2006 n. 223

Decreto del Presidente della Repubblica 8 luglio 2005, n.169 - Regolamento per il riordino del sistema elettorale e della composizione degli organi di ordini professionali

Legge 1 agosto 2002, n. 173 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 giugno 2002, n. 107, recante disposizioni urgenti in materia di accesso alle professioni" (Legge di conversione)

Decreto Ministero della Giustizia 30 maggio 2002 Adeguamento dei compensi spettanti ai periti, consulenti tecnici, interpreti e traduttori per le operazioni eseguite su disposizione dell'autorità giudiziaria in materia civile e penale

Decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n. 328 - Modifiche ed integrazioni della disciplina dei requisiti per l'ammissione all'esame di Stato e delle relative prove per l'esercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti

Decreto Ministeriale 4 aprile 2001 Corrispettivi per le attività di progettazione e delle altre attività ai sensi dell'articolo 17, comma 14bis, della legge 11 febbraio 1994 n. 109 e successive modifiche ed integrazioni

Decreto Ministeriale 28 novembre 2000 (Università e ricerca scientifica e tecnologica) - Determinazione delle classi delle lauree specialistiche

Decreto Ministeriale 12 aprile 1991 - Istituzione dei Consigli degli Ordini Regionali dei geologi

Legge 12 novembre 1990, n. 339 - Decentramento dell'Ordine azionale dei Geologi

Decreto del Presidente della Repubblica 17 aprile 1985, n. 399 - Integrazioni al Decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 1982, n. 981, relativo all'approvazione del regolamento per gli esami di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di geologo

Decreto del Presidente della Repubblica - 3 novembre 1982, n. 981 - Approvazione del regolamento per gli esami di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di geologo

Legge 25 luglio 1966, n. 616 - Norme integrative per l'applicazione della legge 3 febbraio 1963, n. 112, contenente norme per la tutela del titolo e della professione di geologo

Decreto del Presidente della Repubblica, 18 novembre 1965, n. 1403 - Regolamento di esecuzione della legge 3 febbraio 1963, n. 112, contenente disposizioni per la tutela del titolo e della professione di geologo

Legge, 3 febbraio 1963, n. 112 - Tutela del titolo e della professione di geologo

 

Qualità delle acque e risorse idriche

R.D. 11 Dicembre 1933, n. 1775 - Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici.

D.Lgs. 12 Luglio 1993, n. 275 - Riordino in materia di concessione di acque pubbliche.

D.Lgs. 3 aprile 2006, n.152 - Norme in materia ambientale - Parte Terza.

Direttiva 2000/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2000 che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque.

D.Lgs. 16 Marzo 2009, n. 30 - Attuazione della direttiva 2006/118/CE, relativa alla protezione delle acque sotterranee dall'inquinamento e dal deterioramento.

Legge 27 Febbraio 2009, n. 13 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2008 n. 208 recante misure straordinarie in materia di risorse idriche e di protezione dell’ambiente”. 

D.M. 17 Luglio 2009 -  Individuazione delle informazioni territoriali e modalità per la raccolta, lo scambio e l’utilizzazione dei dati necessari alla predisposizione dei rapporti conoscitivi sullo stato di attuazione degli obblighi comunitari e nazionali in materia di acque.

Piano di Gestione del Distretto Idrografico dell'Appennino Centrale (PGDAC) - adottato con Delibera del Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Fiume Tevere n.1 del 24 Febbraio 2010.

Piano di Gestione del Distretto Idrografico del Distretto Idrografico dell'Appennino Meridionale - adottato con Delibera del Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino dei Fiumi Liri-Garigliano e Volturno n.1 del 24 Febbraio 2010.

D.P.C.M. 3 Marzo 2009 - Approvazione del piano di bacino del fiume Tevere - V stralcio funzionale, per il tratto metropolitano da Castel Giubileo alla foce - PS5.

Preliminare di Piano Stralcio per il governo della risorsa idrica superficiale e sotterranea – Approvato con Delibera del Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino dei Fiumi Liri-Garigliano e Volturno n. 1 del 26 Luglio 2005.

L.R. 11 Dicembre 1998, n. 53 (testo coordinato con successive modifiche e integrazioni) - Organizzazione regionale della difesa del suolo in applicazione della legge 18 maggio 1989, n. 183.

L.R. 9 luglio 1998, n. 26 - Norme di attuazione dell'articolo 18 della L.R. 22 gennaio 1996, n. 6 e dell'articolo 21, comma 5 della legge 5 gennaio 1994, n. 36.

L.R. 22 Gennaio 1996, n. 6 - Individuazione degli ambiti territoriali ottimali e organizzazione del servizio idrico integrato in attuazione della legge 5 gennaio 1994, n. 36.

L.R. 1 Dicembre 2000, n. 30 - Riconoscimento del diritto, per le piccole derivazioni, di utilizzare e derivare acque sotterranee divenute pubbliche ai sensi della legge 5 gennaio 1994, n. 36, e proroga della durata delle utenze relative alle piccole derivazioni.

D.G.R. n. 5817 del 14 Dicembre 1999 - Direttive per l’individuazione delle aree di salvaguardia delle acque destinate al consumo umano.

D.G.R. 1317 del 5 Dicembre 2003 - Individuazione e classificazione delle aree a regime idraulico ed idrogeologico alterato nell’ambito degli acquiferi vulcanici dei Colli Albani e dei Monti Sabatini. Presa d’atto delle misure di salvaguardia definite dall’Autorità dei bacini regionali e dall’Autorità di bacino del Fiume Tevere. Linee d’intervento e provvedimenti prioritari.

D.C.R. 42 del 27 Settembre 2007 - Approvazione del Piano Regionale di Tutela delle Acque.

D.G.R. 445 del 16 Giugno 2009 - D.C.R. 27 settembre 2007, n. 42 - art. 19, comma 2 – Provvedimenti per la Tutela dei Laghi Albano e di Nemi e degli acquiferi dei Colli Albani. Modifica alla D.G.R. 1317 del 5 dicembre 2003.

 

Rifiuti e bonifiche

Criteri metodologici per l'applicazione dell'analisi assoluto di rischio ai siti contaminati (rev. 2 marzo 2008)" [File: ISPRA_AnalisiRischio_Siti_contaminati_02marzo08]

Appendice V - Applicazione dell'analisi di rischio ai punti vendita di carburante (rev. 2 marzo 2008)" [File: ISPRA_AnalisiRischio_APPENDICE_V_DistrCarburanti]

Criteri metodologici per l'applicazione dell'analisi di rischio alle discariche (rev. 0 giugno 2005)" [File: ISPRA_AnalisiRischioDiscariche]

Appendici ai criteri metodologici per l'analisi di rischio delle discariche [File:AppendiciDscariche]

DM n. 31 del 12/02/2015 - Regolamento recante criteri semplificati per la caratterizzazione, messa in sicurezza e bonifica  dei punti vendita carburanti, ai sensi dell'art, 252, comma 4, del D. Lgs. 03/04/2006 n. 152 (File: DM_31_12-02-2015_DecretoDistributoriCarburanti)

Documento INAIL "Rischio chimico per i lavoratori nei siti contaminati - Manuale Operativo"

Legge n. 68 del 22/05/2015 sui Delitti contro l'ambiente

Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n.152 - Norme in materia ambientale  - Parte Quarta "Norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati" (testo e Allegati coordinati con le modifiche vigenti).

D.M. 27 Settembre 2010 - Definizione dei criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica, in sostituzione di quelli contenuti nel Decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio 3 agosto 2005.

DGR Lazio 26 gennaio 2012, n. 34 - Approvazione delle Prime linee guida per la gestione della filiera di riciclaggio, recupero e smaltimento dei rifiuti inerti nella Regione Lazio.

DGR Lazio 17 aprile 2009 n. 239 - Modifiche ed integrazioni alla D.G.R. n. 755/2008, concernente l’approvazione dei criteri generali per la prestazione delle garanzie finanziarie conseguenti al rilascio delle autorizzazioni all’esercizio delle operazioni di smaltimento e recupero rifiuti - ai sensi dei D.Lgs. n. 152/2006 (art. 208), n. 36/2003 (art. 14) e n. 59/2005.

D.P.R. 30 maggio 2008 n. 117 Attuazione della direttiva 2006/21/CE relativa alla gestione dei rifiuti delle industrie e che modifica la direttiva 2004/35/CE. (GU n. 157 del 7-7-2008).

DGR Lazio 1 luglio 2008 n. 451 -  Bonifica di siti contaminati. Linee Guida - Indirizzi e coordinamento dei procedimenti amministrativi di approvazione ed esecuzione degli interventi disciplinati dal D.lgs 3 aprile 2006, n. 152 – Parte IV – Titolo V e dalla L.R. 9 luglio 1998 n. 27 e s. m. i. 

D. Lgs. 11 maggio 2005, n. 133 - Attuazione della direttiva 2000/76/CE, in materia di incenerimento dei rifiuti.

Decreto Legislativo 13 gennaio 2003, n. 36 - Attuazione della direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti.

Decreto Ministeriale (Ambiente) 18 settembre 2001, n. 468   "Regolamento recante: Programma nazionale di bonifica e ripristino ambientale".

Legge Regionale 9 luglio 1998 n. 27 "Disciplina regionale della gestione dei rifiuti" Recepisce i dettami normativi del "decreto Ronchi" D.Lgs. n. 22/1997 in materia di bonifica di siti contaminati, stabilisce l'applicazione del nuovo "Codice dell'Ambiente" D.Lgs. n. 152/2006 e specifica le competenze e deleghe verso Provincia e Comuni.

 

Attività estrattive

Sull'argomento vedi anche la pagina della Regione costantemente aggiornata con le novità a livello regionale.

R.D. 1443 del 29 Luglio 1927 - Norme di carattere legislativo per disciplinare la ricerca e la coltivazione delle miniere.

D.P.R. 128 del 4 Aprile 1959 - Norme di polizia delle miniere e delle cave.

D.M. 21 Marzo 2005 Metodi ufficiali di analisi mineralogica del suolo.

L.R. 17 del 6 Dicembre 2004 - Disciplina organica in materia di cave e torbiere e modifiche alla L.R. 6 agosto 1999, n. 14 (Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione del decentramento amministrativo) e successive modifiche.

D.G.R. 816 del 21 Novembre 2006 - Approvazione delle “Linee guida per una corretta applicazione dell’art. 186 del decreto legislativo 152/06 riguardante la gestione e la utilizzazione delle terre e delle rocce da scavo al di fuori dell’ambito di applicazione della parte quarta del medesimo decreto”.

Regolamento Regionale 5 del 14 Aprile 2005 – Regolamento di attuazione dell’art. 7 della L.R. 17 del 6 Dicembre 2004 (Disciplina organica in materia di cave e torbiere e modifiche alla L.R. 6 agosto 1999, n. 14 “Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione del decentramento amministrativo” e successive modifiche).

Circolare Regione Lazio 222803 del 16 Dicembre 2011 – Indicazioni per la corretta applicazione dell’art. 3 comma 5 della L.R. 18 Luglio 2011 n. 7 (di modifica all’art. 34 della L.R. 17/2004).

D.C.R. 609 del 2010 – Approvazione del Piano Regionale delle Attività Estrattive. 

D.C.R. 529 del 10 Maggio 1999 – Approvazione del Piano delle Attività Estrattive del bacino del Rio Galeria – Magliana.

D.C.R. 474 del 18 Novembre 1998 - Disciplina delle domande di apertura di cave nuone e definizione dei parametri di valutazione del preminente interesse socio-economico sovracomunale.

D.C.C. 81 del 16 Aprile 2003 - Approvazione dello schema del "Piano delle attività estrattive del bacino Ardeatina - Laurentina" ai fini dell'approvazione della Regione Lazio ai sensi della L.R.L. 27/93 artt. 5 e 6. Approvazione della Convenzione - tipo di cui all'art. 17 della suddetta legge.

 

Sismica

Per la Microzonazione Sismica si rimanda al sito della Regione, costantemente aggiornato con le ultime novità.

DGR Lazio n. 535 del 2 novembre 2012  in cui vengono modificate parti delle DGR Lazio n. 545/10 e n. 490/11 nei Capitoli riguardanti i Livelli 2 e 3 di Microzonazione Sismica. Con l'entrata in vigore della DGR n. 535/12 viene abrogata la Determina n. A05306 del 5 giugno 2012.

Regolamento Regionale n. 2 del 7 febbraio 2012 - Snellimento delle procedure per l'esercizio delle funzioni regionali in materia di prevenzione del rischio sismico (testo e allegati).

D.G.R. Lazio 26 Novembre 2010 n. 545 – Linee guida per l’utilizzo degli indirizzi e criteri generali per gli Studi di Microzonazione Sismica nel territorio della Regione Lazio di cui alla DGR Lazio n. 387 del 22 maggio 2009. Modifica della D.G.R. n. 2649/1999.

D.G.R.Lazio 3 Novembre 2009, n. 835 - Rettifica all’Allegato 1 della DGR Lazio 387 del 22 Maggio 2009.

D.G.R. Lazio 22 maggio 2009 n. 387 - Nuova classificazione sismica della Regione Lazio.

D.M. 14 gennaio 2008 Ministero delle Infrastrutture e Trasporti - Norme Tecniche per le Costruzioni.

Ord.P.C.M. del 28 aprile 2006 n. 3519 "Criteri generali per l'individuazione delle zone sismiche e per la formazione e l'aggiornamento degli elenchi delle medesime zone".

Ord.P.C.M. del 20 marzo 2003 n. 3274 Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica. e documenti correlati.

Legge 02 febbraio 1974, n. 64 Provvedimenti per le costruzioni con particolari prescrizioni per le zone sismiche.

 

Terre e Rocce da scavo e recupero di materiale da costruzione 

MATTM - DM 10 agosto 2012, n. 161 - "Regolamento recante la disciplina dell'utilizzazione delle terre e rocce da scavo".

DL 21 giugno 2013, n. 69 - "Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia". -(vedi articoli 41 [Disposizioni in materia ambientale] e 41-bis [Ulteriori disposizioni in materia di terre e rocce da scavo])

Min. Ambiente - DM 05/02/1998 - "Individuazione dei rifiuti non pericolosi sottoposti  alle procedure semplificate di recupero ai sensi degli articoli 31 e 33 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22". - [modificato dal DM 186/2006]

MATTM - DM 05 aprile 2006, n. 186 - " Regolamento recante modifiche al decreto ministeriale 5 febbraio 1998: individuazione dei rifiuti non pericolosi sottoposti  alle procedure semplificate di recupero ai sensi degli articoli 31 e 33 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22".

MATT - Circolare 15 luglio 2005, n. UL/2005/5205 - "Indicazioni per l'operatività nel settore edile, stradale e ambientale, ai sensi del decreto ministeriale 8 maggio 2003, n. 203".


Tutela ambientale - Varie

Legge n. 221 del 28/12/2015 - "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali"

Direttiva 2013/59/Euratom del Consiglio, del 5 dicembre 2013, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom

DGR Lazio  13 Novembre 2009, n. 859 - Approvazione dell'elenco dei siti geologici di importanza regionale.

Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n.152 - Norme in materia ambientale (testo integrale e Allegati coordinati con le modifiche vigenti).

Decreto Legislativo 19 Agosto 2005, n. 195 - Attuazione della direttiva 2003/4/CE sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale

L.R. 28 Ottobre 2002, n. 39 -  Norme in materia di gestione delle risorse forestali

Legge 21 novembre 2000, n. 353 - Legge quadro in materia di incendi boschivi

Legge 5 gennaio 1994, n. 37 Norme per la tutela ambientale delle aree demaniali dei fiumi, dei torrenti, dei laghi e delle altre acque pubbliche

home professione Normativa