0
Condivisioni
Pinterest Google+

martedì 11 dicembre 2018

L’Ordine dei Geologi del Lazio ha organizzato Martedì 11 Dicembre 2018, presso il Centro Congresso Frentani sito a Roma in Via dei Frentani 4, l’Assemblea Generale degli Iscritti. Il tema dell’assemblea sarà “La professione del Geologo nel Lazio: prevenzione, analisi e soluzioni”.

Tutte le province della nostra Regione saranno rappresentate in assemblea dai professionisti locali, i quali metteranno in evidenza, tramite i loro interventi, sia le criticità riscontrate nello svolgimento della professione, sia le difficoltà rilevate nell’approcciarsi a problematiche tecniche per trovare soluzioni adeguate ed evolute.

Saranno trattati argomenti riguardanti le seguenti tematiche:

– dissesti e pericolosità nei territori interessati dal sisma dell’agosto 2016;
– erosione costiera;
– potenzialità e criticità delle risorse idriche;
– stabilizzazione di fenomeni franosi;
– liquefazione dei terreni;
– indagini e tecniche di monitoraggio delle cavità sotterranee;
– risorse minerarie;
– definizione dei valori di fondo geochimici sito-specifici.

Oltre ad un incontro e confronto professionale tra colleghi, all’interno dell’Assemblea verrà messa in luce la condizione lavorativa del geologo professionista nella Regione Lazio, mediante il supporto derivante dall’analisi di una rilevazione statistica ottenuta dalla compilazione di un questionario inviato a tutti gli iscritti. Inoltre, non mancheranno momenti di natura sia istituzionali che culturali.

L’EPAP metterà a disposizione una postazione presso la quale un referente dell’Ente sarà a disposizione per la verifica delle posizioni contributivo/previdenziali degli Iscritti e per rispondere ai quesiti degli intervenuti.

Sono stati richiesti i crediti  formativi APC, che saranno riconosciuti in base all’effettiva frequenza.

Programma provvisorio
Iscrizioni aperte dal 14 novembre 2018

Articolo precedente

Non ci sono altri articoli.

Articolo successivo

Roadshow - Presentazione dei SW di processing dati 3D LiMapper e LiDAR360