A cura di Rosa Maria Di Maggio

Link istituzionali

Informazioni sismiche e sismologiche in rete

 

CARTOGRAFIE/SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI


http://www.isprambiente.gov.it/it/cartografia/carte-geologiche-e-geotematiche/carta-geologica-alla-scala-1-a-100000

Sul sito dell’APAT sono finalmente consultabili on line i fogli della Carta Geologica d’Italia, alla scala 1:100.000, rilevati negli anni che vanno dal 1877 al 1976. Si tratta, al momento, dell’unica carta geologica ufficiale del territorio nazionale, in attesa del completamento della Nuova Carta Geologica alla scala 1:50.000 (progetto CARG). I fogli geologici sono resi disponibili in formato flash, con le relative legende. La navigazione è molto veloce e per la visualizzazione è possibile scegliere tra due diverse modalità di accesso. La prima prevede l’utilizzo del quadro d’unione del territorio italiano, la seconda consente di effettuare la ricerca seguendo criteri quali il nome del foglio o quello di uno dei comuni in cui ricade, oppure il numero identificativo. Il quadro di unione risulta suddiviso nelle tre porzioni di territorio italiano (settentrionale, centrale, meridionale) e ciascuna di essa è cliccabile in modo da consentire la visualizzazione nel dettaglio e risalire così al numero ed al nome del foglio. Si apre in questo modo l’intero foglio selezionato,  omprensivo di legenda. 

 

http://www.pcn.minambiente.it/

Il Portale Cartografico Nazionale, realizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, e la struttura ad esso collegata degli Enti Federati (Regioni, Province, Comuni, Comunità montane, ecc.) è nato per mettere in comune tra le pubbliche amministrazioni ed il settore privato, con una diffusione capillare fino ai cittadini, le informazioni geospaziali informatizzate ed aggiornate disponibili. Sono attualmente consultabili strati vettoriali di base e tematici contenenti informazioni che coprono tutto il territorio nazionale come la carta del rischio idrogeologico, le aree protette (Parchi Nazionali, Parchi regionali, Riserve naturali), l’uso del suolo, la Carta Ecopedologica. Questa base dati è integrata da ulteriori strati informativi vettoriali, in scala 1:10.000, per l’intero territorio nazionale tra i  quali il reticolo idrografico e i relativi bacini, le reti di comunicazione ferroviaria e stradale, i centri urbani ed i nuclei abitati, il modello digitale del terreno ad alta risoluzione e l’edificato urbano dei capoluoghi di provincia.

 

http://www.egeo.unisi.it/

Il sito nasce dal progetto e-Geo: una mare di carte dell’Università di Siena e consente di accedere gratuitamente al più completo archivio delle carte geologiche e geotematiche d’Italia.Tramite il motore di ricerca interno è possibile accedere ad oltre il 70% della cartografia pubblicata in Italia, eseguendo ricerche alfanumeriche (interrogando il database per nome dell’autore, titolo della carta ed anno di pubblicazione), e ricerche basate su di un interfaccia gis_oriented con la possibilità di ottenere tutte le carte geologiche e geotematiche distribuite per provincia, comune e regione. È possibile ottenere informazioni aggiuntive tramite schede collegate direttamente alla carta che riportano, se presenti, i riferimenti bibliografici dell’articolo a cui si riferisce oltre ad informazioni riguardanti la proiezione e le coordinate geografiche.

 

www.bing.com/maps/

La risposta di Microsoft a Google Earth: un servizio interattivo di mappe con visione aerea e carte stradali. Una barra di navigazione permette di localizzare indirizzi e servizi commerciali. Per muoversi dentro la mappa è attivo il sistema “pan and scan”. Cliccando due volte in un punto, si fa uno zoom sull’area. Zoom avanti e indietro sono possibili anche attraverso la rotellina del mouse. Ci sono due opzioni di visualizzazione, aerial (dall’alto) e bird’s eye (una visuale ravvicinata, angolata di 45 gradi, sempre bidimensionale). Roma e dintorni risultano coperte da questa modalità, con foto anche molto recenti (2005). A queste si aggiungono le panoramiche 3D che consentono un vero e proprio volo tra edifici tridimensionali.

 

www.igmi.org/prodotti/cartografia/carte_topografiche/index.php

All’interno del sito dell’Istituto Geografico Militare, Ente cartografico dello Stato, c’è la sezione dedicata alla cartografia prodotta, suddivisa per serie, sulla quale si possono effettuare ricerche sia per toponimo, sia per comune, sia navigando sui quadri d’unione. Il database può essere utile in tutti quei casi in cui occorre conoscere su quale tavoletta ricade una località oggetto di studio, o anche qual’è il prodotto cartografico IGM più recente disponibile o ancora per fare ricerche storiche sulla cartografia disponibile. La produzione cartografica ufficiale, realizzata dall´Istituto Geografico Militare nei suoi centotrentatre anni di attività, ha portato nel tempo alla creazione di un «portafoglio cartografico», prevalentemente a media e piccola scala, composto da: carte topografiche (a scala compresa tra 1:25.000 e 1:100.000); carte corografiche e geografiche (a scala compresa tra 1:250.000 e 1:1.000.000); carte e stampe antiche; carte da satellite (spaziocarta); carte speciali.

 

www.provincia.latina.it

La provincia di Latina ha istituito un Sistema Informativo Territoriale basato su tecnologia GIS, come strumento di supporto per le decisioni pianificatorie e programmatorie degli organi competenti. Il SIT fornisce informazioni di carattere morfologico, geologico, ambientale, urbanistico, naturalistico e infrastrutturale. Si segnala il link: https://www.provincia.latina.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/5017 che dopo il successo della sezione "cartografia-on-line", maturato nel corso di diversi anni di presenza sul portale della Provincia di Latina, è stato rinnovato nei contenuti ed aggiornato nella parte tecnologica; la sezione "cartografia-on-line" si trasforma quindi in portale di servizi cartografici al fine di offrire uno strumento interattivo per l'uso dei tematismi territoriali più rilevanti utilizzati nella redazione del Piano Territoriale Provinciale Generale.

 

www.centrointerregionale-gis.it/script/corinedownload.asp

Sito dedicato al programma Corine Land Cover, (COoRdination de l’INformation sur l’Environnement),varato dal Consiglio delle Comunità Europee nel 1985, con lo scopo primario di verificare dinamicamente lo stato dell’ambiente nell’area comunitaria, al fine di orientare le politiche comuni, controllarne gli effetti, proporre eventuali correttivi. Obiettivi secondari, la formazione e la diffusione di standard e metodologie comuni e la promozione di contatti e scambi internazionali, per facilitare la realizzazione di iniziative intercomunitarie. All’interno del programma CORINE, il progetto CORINE-Land Cover è specificamente destinato al rilevamento e al monitoraggio, ad una scala compatibile con le necessità comunitarie, delle caratteristiche del territorio, con particolare attenzione alle esigenze di tutela. Da qui nasce la carta della copertura del suolo digitalizzata alla scala di 1:100.000, con unità minima interpretata di 25 ettari; dal sito si può scaricare l’elenco delle regioni disponibili in formato Shapefile di ArcView per il Sistema di coordinate UTM fuso 32, E.D.50 e la rispettiva legenda, di 44 voci su 3 livelli, in formato rtf, relativa alle varie classi di uso.

 

RISORSE MINERARIE

 

www.explorationgeophysics.info

Un sito in inglese dedicato alla geofisica applicata alla ricerca mineraria con una ricca panoramica di notizie dalle compagnie di ricerca e chiarimenti sulle tecniche adoperate in tutto il mondo.

 

RIFIUTI E BONIFICHE

 

http://www.isprambiente.gov.it/it/temi/siti-contaminati/analisi-di-rischio

Nel sito sono presenti vari documenti, con le revisioni intervenute dal 2005 al 2009. I documenti costituiscono di fatto delle linee guida sia per l'applicazione dell'analisi di rischio prevista nell'ambito della caratterizzazione e bonifica dei siti contaminati, sia per l'ammissibilità dei rifiuti in discarica secondo quanto previsto all'articolo 10 del DM 27/09/2010.

 

http://universo.initalia.biz/bonifica.htm

Altro sito molto interessante sul tema delle bonifiche con  numerosi riferimenti alla normativa nazionale e regionale, con la possibilità di accedere direttamente ai testi di legge e di scaricare mappe e cartografie. Il sito propone un’excursus sulla rete di soggetti istituzionali e giuridici che operano nel settore, oltre che un’interessante sezione dedicata al problema amianto.

 

www.metea.uniba.it/database/index.htm

Sito prodotto dal Centro Interdipartimentale di Ricerche in Metodologie e Tecnologie Ambientali (C.R.I. METEA) dell’ Università degli Studi di Bari nell'ambito del Progetto Nazionale "Bonifica dei suoli contaminati mediante utilizzo di tecnologie in-situ ed ex-situ. Soil Remediation". Il sito, organizzato in sezioni, che riguardano gli aspetti giuridici, tecnici ed applicativi della bonifica dei suoli contaminati e considera le varie tecnologie utilizzabili in funzione della natura dei suoli e della qualità degli inquinanti, propone un quadro generale sulla situazione relativa alla bonifica dei siti contaminati, con esempi applicativi in campo delle principali tecniche di intervento.

 

ENTI DI RICERCA E ASSOCIAZIONI

 

http://www.verdediritto.it/

Verdediritto si occupa delle problematiche ambientali legate alla gestione d’impresa. Lo studio si rivolge alle differenti realtà imprenditoriali presenti sul mercato che, consapevoli dell’evoluzione del diritto ambientale e sempre più attente al ruolo che la consulenza tecnico-giuridica ha assunto in tale materia, sono alla ricerca di un ausilio che possa accompagnarle, passo dopo passo, negli adempimenti dettati dalla normativa di riferimento. Verdediritto è al servizio dell’impresa per chiarire ogni dubbio applicativo, con un approccio dinamico e poliedrico che vede coinvolte anche figure tecniche come informatici, geologi, esperti di sicurezza, divenute indispensabili per la comprensione e l’attuazione del diritto ambientale. Il portale fornisce la rubrica Farfallaverde dove sono messi a disposizione utili informazioni su diversi argomenti ambientali http://www.verdediritto.it/farfallaverde.html     Newsletter  http://www.verdediritto.it/newsletter.html

 

http://www.socgeol.it/752/sezione_di_geoetica_e_cultura_geologica.html

Nell’ambito della Società Geologica Italiana è stata creata la “Sezione di Geoetica e Cultura Geologica”. La sezione persegue esclusivamente finalità culturali e sociali ed è caratterizzata da uno stile informale nella conduzione delle attività. Accoglie tra i suoi iscritti chiunque sia interessato ai temi della Geoetica e alla promozione della cultura geologica, includendo persone fisiche, Enti ed organismi che ne condividono gli obiettivi e che si impegnino a realizzarli. La sezione rappresenta il capitolo italiano della IAPG – International Association for Promoting Geoethics. La IAPG vuole rappresentare una piattaforma internazionale multidisciplinare per ampliare il dibattito sui temi dell’Etica applicata alle Geoscienze, promuovendo la cooperazione internazionale, la pubblicazione di articoli scientifici, l’organizzazione di convegni scientifici sui temi di interesse. Si prefigge di aumentare la ricerca di base e rafforzare la Geoetica dal punto di vista scientifico, di identificare metodi sempre più efficaci per la sua applicazione, di valorizzare il ruolo che i Geoscienziati possono svolgere nella società, di accrescere la consapevolezza del valore culturale, educativo e scientifico del patrimonio geologico.  www.iapg.geoethics.org  

 

http://www.issds.it/

Sito dell’Istituto Sperimentale per lo Studio e la Difesa del Suolo, appartenente al Consiglio per la Ricerca e per la Sperimentazione in Agricoltura (CRA). Oltre ad illustrare le varie attività di ricerca in corso e l’organizzazione di esse nelle sezioni dislocate in Italia, si presenta come sito di riferimento nazionale in campo pedologico offrendo la possibilità di consultazione di carte e di banche dati dei suoli, necessaria al fine di regolare le decisioni sull’uso e la gestione dei suoli. Le informazioni fornite rappresentano la distribuzione dei diversi suoli nel territorio italiano e si prestano ad essere rielaborate, per progetti specifici, nei settori: agro-forestale, ambientale, idraulico, urbanistico. In particolare attraverso il link:www.soilmaps.it/ita/home.html è possibile accedere alla home del Centro Nazionale di Cartografia Pedologica creato nell’ambito del progetto Metodologie pedologiche: definizione di criteri e specifiche per la realizzazione, conservazione, aggiornamento e consultazione della carta dei suoli d’Italia in scala 1:250.000, attività promossa dall’Osservatorio Nazionale Pedologico e per la Qualità del Suolo del Mi.PA.F. È possibile accedere a pubblicazioni in campo pedologico, consultare le cartografie associate alla banca dati dei suoli d’Italia, consultare i modelli di valutazione pedoclimatica e le informazioni (metadata) su carte dei suoli e pedositi d’Italia.

 

www.eage.nl   

Sito di European Association of Geoscientists and Engineers che si occupa di geofisica, ricerca di petrolio, geologia, ingegneria mineraria e civile, i cui scopi sono di promuovere lo sviluppo e l’applicazione delle geoscienze  e di favorire i progressi tecnologici e la cooperazione tra gli addetti ai lavori in queste materie. Esiste anche una sezione italiana all’indirizzo: www.eageseg.org. Scopo della Sezione è promuovere le scienze geofisiche, la formazione e l'aggiornamento professionale dei suoi soci. Si segnala anche il gruppo Facebook della EAGE SEG Italiana http://www.facebook.com/home.php?#!/group.php?gid=209296225882

 

http://www.uncem.it/

Il Sito dell’ UNCEM - Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani, associazione cui aderiscono in Italia 356 Comunità Montane, 4.201 comuni classificati montani o parzialmente montani, oltre ad alcune amministrazioni provinciali e ad altri enti operanti in montagna, quali i Consorzi di Bacino Imbrifero, i Consorzi di bonifica e i Consorzi forestali. Si segnala per i riferimenti legislativi essenziali inerenti i territori montani e le Comunità Montane. Dal link www.uncem.it/stories/2004/06/07/elencoRegioni.html è possibile accedere all’elenco di tutte le comunità montane distinte per regioni.

 

www.geologiasenzafrontiere.org/

Sito dell’associazione onlus Geologia Senza Frontiere che nasce nel marzo 2003 da un gruppo di geologi al quale col tempo si sono aggiunti altri naturalisti. GSF opera nel campo della cooperazione internazionale proponendo soprattutto progetti che riguardano l’approvvigionamento idrico, a basso impatto ambientale, basso costo di realizzazione e che vedono l’ampia partecipazione della popolazione e dei partner locali. GSF è attiva anche in Italia proponendo corsi di educazione geo-ambientale.

 

http://www.usgs.gov/

Sito (in inglese) del Servizio Geologico per eccellenza degli Stati Uniti l’USGS United States Geological Survey, organizzato per argomenti scientifici (science topics). La directory per argomenti fornisce un metodo alternativo per consultare i programmi scientifici e le attività dell’USGS. In evidenza le sezioni: Hazards che permette l’accesso alle attività e le informazioni in tempo reale attraverso il Natural Hazards Gateway e Maps, Imagery and Publications che contiene: fotografie aeree e satellitari, citazioni bibliografiche di oltre 70.000 pubblicazioni, prodotti completi e contenuto delle carte tematiche di oltre 40.000 pubblicazioni, i cataloghi dell’USGS a partire dal 1880.

 

http://www.geoprociv.it/associazione.htm

Sito dell’associazione GEO-PRO-CIV, con sede a Bologna presso l’Ordine dei Geologi dell’Emilia Romagna, nata dall’idea di geologi professionisti che, ispirandosi ai principi della solidarietà umana e senza scopo di lucro, si sono riuniti per contribuire a risolvere le problematiche imposte alla comunità da eventi calamitosi, con lo scopo di fornire un immediato apporto tecnico utile per caratterizzare ed affrontare urgentemente le problematiche geologiche in atto rispetto alle azioni di prevenzione e di protezione civile. L’Associazione si impegna nella formazione dei propri soci e negli scambi formativi ed informativi con le diverse competenze tecnico culturali del volontariato, fornendo in quest’ambito nozioni geologico tecniche di base. Dal link alla sezione Attività è possibile accedere alle comunicazioni ed al materiale tecnico delle esercitazioni e manifestazioni curate dall’associazione.

 

http://www.sigeaweb.it/

Sito della Società italiana di Geologia Ambientale, associazione culturale, per la promozione del ruolo delle Scienze della Terra nella protezione della salute e nella sicurezza dell’uomo, nella salvaguardia della qualità dell’ambiente,  costituita nel 1992 a Roma da esperti o cultori di Geologia Ambientale. Particolarmente attiva sui mezzi di comunicazione di massa, facendo sentire il suo parere sui problemi attuali che coinvolgono l’ambiente geologico (dissesto idrogeologico e difesa del suolo, smaltimento rifiuti, pianificazione territoriale, tutela risorse geologiche, ecc.), l’associazione cura ed organizza numerosi corsi di aggiornamento professionale e convegni.

 

www.associazionegeotecnica.it

È il sito dell’AGI Associazione Geotecnica Italiana che svolge attività finalizzate alla ricerca ed allo studio delle caratteristiche dei terreni in ordine ai problemi dell’ingegneria. Sono indicati corsi di base e specialistici, eventi nazionali ed internazionali e l’elenco di tutti gli articoli apparsi sul trimestrale “Geotecnica” e sulla “Rivista italiana di geotecnica”, consultabili tramite la segreteria dell’AGI. L’AGI ha curato numerose pubblicazioni di argomento geotecnico a carattere specialistico e sul sito sono elencate le note “Raccomandazioni” oltre agli Atti dei principali convegni ed alle traduzioni di norme emanate dall’ISRM (International Society for Rock Mechanics), relative ai controlli in sito ed alle prove sull’ammasso e sul materiale roccioso. Tutte le pubblicazioni sono consultabili presso la biblioteca dell’AGI.

 

www.ideambienteweb.apat.it/site/it-IT

IdeAmbienteWeb è il nuovo magazine on line dell’ISPRA (ex APAT), che si affianca al portale web e al periodico cartaceo “IdeAmbiente”, edito dal 2004. Attraverso il sito sono resi disponibili ad un ampio pubblico informazioni aggiornate in tempo reale, che per il loro taglio giornalistico non trovano spazio sul portale ISPRA, destinato ad un’informazione prevalentemente istituzionale. IdeAmbienteWeb è strutturata in tre rubriche:Articoli, Interviste e IdeAgenda.Articoli e Interviste possono essere corredate da contenuti multimediali e collegamenti a contenuti correlati. La rubrica IdeAgenda riporta notizie relative ad eventi e novità dalle ARPA/APPA, dall’Italia, dal Mondo, da Camera e Senato. Nella sezione Video sono raccolti i contenuti multimediali realizzati dall’ISPRA. Un motore di ricerca interno permette, inoltre, all’utente di individuare i contenuti di interesse secondo parole chiave, limitando l’interrogazione anche ad una singola sezione. I numeri arretrati della rivista cartacea “IdeAmbiente” potranno essere consultati tramite un apposito archivio. Iscrivendosi alla newsletter ISPRA si sarà aggiornati periodicamente sui contenuti recentemente inseriti.

 

TUTELA AMBIENTALE

 

http://www.dirittoambiente.net/

Il sito si presenta come raccolta delle ultime novità legislative e normative in campo di ambiente, ed è articolato per aree tematiche: Area rifiuti, Area acque, Area tutela del territorio ed aree protette, Area tutela degli animali e Caccia/pesca. Ognuna di esse a sua volta si suddivide in: Articoli e contributi, Sentenze importanti, Domande e risposte. Un aspetto pratico e diretto del sito, sono i quesiti ed il dibattito sui singoli e specifici temi giuridici connessi alle varie norme ambientali e procedurali. Il responsabile del sito risponde per iscritto on-line direttamente ai quesiti degli utenti, creando interazione e dibattito, su un tema specifico scelto ogni volta tra quelli più attuali e concreti. Tra le pubblicazioni è fornita una specifica rassegna in materia di controlli su illeciti ambientali, edilizia e vincoli paesistici di particolare e pratico interesse per tutte le forze di polizia e gli operatori di vigilanza e tecnici degli enti pubblici impegnati nel campo edilizio, vincolistico e di tutela generale del territorio con analisi pratica delle leggi, schemi esemplificativi e moduli di verbali prestampati per tutti i casi concreti.

 

http://www.ambiente.it/

Un portale dedicato all’ambiente con le novità tecniche, procedurali e legislative di settore. Sono segnalati gli eventi più importanti legati a tematiche ambientali e di sicurezza, i maggiori provvedimenti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale Italiana ed Europea, i disegni di legge in discussione alla Camera e al Senato e una rassegna Stampa con gli articoli di maggiore interesse pubblicati sui quotidiani che riguardano l’ambiente.

 

http://www.reteambiente.it/

È il portale dedicato alle tematiche della sostenibilità, creato e gestito da Edizioni Ambiente, che gestisce anche il sito edizioniambiente.it e il sito verdenero.it. Presenta informazioni sulla normativa ambientale molto aggiornate ed ha una sezione dedicata agli adempimenti ambientali con le relative scadenze. Sono presenti, inoltre, approfondimenti sulla gestione dei rifiuti e speciali sulla normativa ambientale più recente. Offre un servizio di “Osservatorio di normativa ambientale a pagamento in cui, tuttavia, compaiono numerosi documenti di consultazione libera su norme e direttive “in cantiere”, vigenti o commentate.

 

QUALITÀ ACQUE, RISORSE IDRICHE

 

http://www.idrografico.roma.it/

Sito dell’Ufficio Idrografico e Mareografico della Regione Lazio, contiene una panoramica sulle attività revisionali, di monitoraggio e sorveglianza svolte dal Centro Funzionale Regionale per il rischio idrogeologico ed idraulico ai fini di protezione civile. Si può accedere alla consultazione di cartografia interattiva ottenendo informazioni di dettaglio sui bacini idrografici del Lazio, individuando le stazioni idro-pluviometriche dislocate sul territorio, e ottenere informazioni sull’idrografia, sulla pianificazione di bacino e sui limiti amministrativi. Sono altresì disponibili la carta tecnica regionale, immagini aeree del territorio ed informazioni circa l’orografia del suolo; tra le pubblicazioni si segnalano le Zone di allerta della Regione Lazio per il rischio idrogeologico ed idraulico (ai sensi della D.P.C.M. del 27 febbraio 2004) e le Mappe di Pioggia. Si segnala la possibilità di ottenere la versione per il download del Piano di Tutela delle Acque della Regione Lazio (piano stralcio di settore del piano di bacino ai sensi dell’art. 17 comma 6 ter della L.18 n. 183/89 approvato con deliberazione n. 319 del 15/3/2002 dalla Giunta Regionale).

 

www.regione.lazio.it/web2/contents/ambiente/argomento.php?vms=25&id=112

Navigando dal sito internet della Regione Lazio - entriamo nel portale dell’Ambiente – Area conservazione qualità ambiente - e accediamo alla consultazione del Piano di Tutela Regionale delle Acque (PTAR) redatto ai sensi della precedente normativa, D.Lgs 152/1999 e s.m.i., e quindi “rivisto” alla luce del Dlg. 152/2006 e ss. mm. e ii. Il Piano si articola in una parte normativa, una descrittiva e di sintesi dello stato di fatto della situazione (pressioni ed impatto sui corpi idrici stato qualitativo) oltre a presentare tutti gli elaborati grafici, le tavole e gli atlanti che sono scaricabili per tutti i bacini idrografici del territorio laziale.

 

http://sirsi.infrastrutturetrasporti.it/

È il portale del Ministero delle Infrastrutture dedicato al tema delle risorse idriche, con particolare riferimento alle Regioni dell’obiettivo 1 (è, infatti, denominato SIRSI - Sistemi Idrici Regioni Sud e Isole). Il materiale che è possibile consultare riguarda: gli studi di settore (idraulici, idrologici, idrogeologici, ambientali, geologici, pluviometrici, ecc.), i documenti relativi alla pianificazione di settore (ricognizioni delle infrastrutture idriche, Piani d’Ambito, Piani di Bacino, Piani Regolatori generali degli acquedotti, Piani di Tutela delle acque e Piani di Emergenza idrica), la progettazione di sistemi idrici (dighe, acquedotti, reti di distribuzione, fognature, impianti di depurazione, potabilizzatori) e la manualistica di settore. Nell’archivio on-line del patrimonio conoscitivo del settore idrico è presente un archivio storico contenente documentazione tecnica che conserva ancora un certo interesse. Alcuni studi arrivano ad interessare il Lazio e comunque sono trattate tematiche inerenti la programmazione e realizzazione delle infrastrutture idriche.

 

SISMICA

 

http://zonesismiche.mi.ingv.it/

Dal link al sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - sezione di Milano è possibile visualizzare e scaricare le mappe di pericolosità sismica di riferimento per il territorio nazionale in base all’OPCM 3519 del 28 aprile 2006, All. 1b). La descrizione delle procedure e delle elaborazioni, i materiali di base utilizzati, ecc., sono stati resi disponibili al pubblico all’indirizzo internet citato nell’ambito del progetto S1, uno dei progetti sismologici e vulcanologici di interesse per il Dipartimento della Protezione Civile. Sono presenti i riferimenti normativi  delle nuove Norme Tecniche per le costruzioni D.M. 14/01/2008, le varie ordinanze PCM 3519 e 3274 con tutta l’evoluzione recente delle mappe di classificazione sismica.

 

http://www.mtnet.dias.ie/main/

Sito dedicato ai metodi Elettromagnetici (in particolare tecniche magnetotelluriche) al servizio degli studiosi delle scienze della Terra.  Si segnalano Publications e Data da cui è possibile scaricare format e documentazione di interesse.

 

www.aseg.org.au

Sito dell’Australian Society of Exploration Geophysicists , società di circa 1.200 membri, di scienziati professionisti delle scienze della terra che si specializzano nell'applicazione pratica dei principi di fisica e matematica per risolvere problematiche in una vasta gamma di situazioni geologiche: dall'esplorazione per petrolio e gas; metalli non preziosi, metalli preziosi e diamanti; alla valutazione ambientale, controllo ambientale e rimedi; indagini geotecniche, controllo ed idrogeologia dell'acqua freatica, insegnamento secondario e terziario, ricerca, etc.

 

http://nsg.eage.org

Near Surface Geophysics: è una rivista on-line internazionale per pubblicazioni di ricerche nel campo della geofisica applicata, che pone l'accento sugli aspetti geologici, idrogeologici, geotecnici, ambientali, di ingegneria, attività minerarie, archeologiche, agricole e su altre applicazioni di geofisica e fisica del suolo. NSG ha cadenza bimestrale.

 

www.seg.org

Sito della Società internazionale di geofisica applicata (in inglese) al servizio della comunità scientifica delle scienze della terra, fondata nel 1930 con lo scopo di promuovere le scienze di geofisica applicata verso l’esplorazione e lo sviluppo delle risorse naturali, la mitigazione dei rischi naturali e la caratterizzazione  della superficie terrestre.

 

www.eegs.org

 Sito dell’Environmental and Engineering Geophysical Society, organizzazione internazionale  che conta oltre 700 membri. Una delle maggiori attività nasce dalla sua riunione annuale: l'applicazione di Geofisica, Ingegneria e problemi ambientali (SAGEEP). Inoltre, sviluppa e distribuisce la rivista scientifica, Journal of Environmental and Engineering Geofisica (Jeeg), così come la newsletter elettronica trimestrale, FastTIMES. Pubblica, commercializza e distribuisce libri e CD-ROM attraverso l'applicazione e l'uso di tecnologie geofisiche superficiali, sia in forma cartacea e elettronica.

 

NATURA E BIODIVERSITÀ

 

www.climascienza.it

Sito curato dall’agenzia 30 SCIENCE COMMUNICATION, società di comunicazione che realizza e progetta prodotti giornalistici multitarget, di carattere specialistico o divulgativo, ed è una sezione del portale http://www.pianetascienza.it/. Offre una panoramica molto aggiornata sulle ultime news riguardanti inquinamento, terra, clima, acque, politica del territorio con mappe, scenari di danni, proiezioni e modelli, curate dal comitato scientifico.

 

http://www.parks.it/

Il sito della Federazione Italiana Parchi e Riserve Naturali. Contiene il database di tutti i parchi nazionali e regionali, le aree marine protette, le riserve statali, le zone umide e le altre aree protette, a cui si accede direttamente attraverso links curati dagli enti gestori. Interessanti da un punto di vista naturalistico per gli amanti dell’escursionismo le sezioni: Foto e Immagini, con panoramiche a 360°, Ospitalità che offre una guida molto ben organizzata per la ricezione turistica e Sport che presenta gli eventi praticabili nei singoli parchi, e la guida GPS agli Itinerari con la possibilità di scaricare tracciati GPS, validati dall'Ente Parco, che rappresenta  un ulteriore, simpatico modo per avvicinarsi ad un particolare luogo, potendo contare sulle segnalazioni ed annotazioni intermedie che lo stesso Ente ha voluto predisporre lungo il percorso.

 

PROFESSIONE DEL GEOLOGO

 

http://avi.gndci.cnr.it/

Il sito del progetto AVI (aree vulnerate italiane) riguardante il Censimento delle aree italiane storicamente vulnerate da calamità geologiche ed idrauliche, commissionato nel 1989 dal Dipartimento della Protezione Civile al Gruppo Nazionale per la Difesa dalle Catastrofi Idrogeologiche (GNDCI) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, per il periodo 1918-1990. Il censimento, condotto fra il 1991 ed il 1992, venne realizzato da 17 gruppi di ricerca distribuiti su tutto il territorio nazionale che coinvolsero oltre 300 fra esperti, ricercatori ed operatori tecnici. Successivamente si è provveduto ad estendere il censimento al periodo 1991-1994. Fra i principali risultati del progetto vi è un Archivio digitale, accessibile dalla home alla voce “Archivio”, contenente oltre 25.000 records divisi in oltre 45 tabelle fra loro relazionate. L'archivio digitale è accessibile direttamente attraverso la rete internet all'indirizzo wwwdb.gndci.cnr.it. Dell'archivio è anche disponibile una versione per la distribuzione. Rappresenta la più importante raccolta di informazioni su frane ed alluvioni oggi disponibile in Italia ed una delle poche disponibili al mondo.

 

www.atlantepetro.unito.it/page.asp

Portale realizzato a cura del dipartimento di scienze Mineralogiche e Petrologiche dell’Università di Torino concepito per gli studenti della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali (Corsi di Studio in Scienze Geologiche, Scienze Naturali, Scienza e Tecnologia dei Beni Culturali) e del Corso di Studi in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali nell’ambito di un finanziamento per il Programma di Innovazione Didattica. Si tratta in realtà di uno strumento non solo complementare alle esercitazioni teorico-pratiche che accompagnano le lezioni dei Corsi di ambito petrografico, come sussidio per la revisione di concetti acquisiti e di esperienze sviluppate al microscopio, ma anche per quanti geologi avessero necessità di un ripasso accurato in campo petrografico.

 

 LAVORI PUBBLICI COSTRUZIONI

 

http://www.buildup.it/portal/Index.asp

Il portale, curato dalla società Ferriere Nord con la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria Strutturale del Politecnico di Milano, fornisce l’opportunità di navigare nel vasto mondo dell’edilizia, in ambiti quali costruzioni, edilizia, cantieri, studi, ricerche, sperimentazioni, legislazione e appalti. Nel sito sono sviluppati approfondimenti tecnici nella forma di pagine web periodiche ed altre sezioni informative e di assistenza tecnica: gli scopi principali sono quelli di fornire informazioni sia sull’evoluzione delle ricerche e degli studi di settore, che della normativa a livello di appalti e sicurezza nei cantieri.

 

www.architettiroma.it

Sono i siti dei nostri “cugini” ingegneri e architetti della provincia di Roma, ricchi di informazioni che possono tornare utili anche per noi geologi. Vi si trovano aggiornamenti su normative e procedure, circolari degli EELL e centrali, e segnalazione di corsi e convegni che spesso interessano anche i geologi. Per quanto riguarda le altre province del Lazio, altrettanto ben fatti risultano i siti web degli architetti delle province di Rieti, Viterbo e Latina (www.architettirieti.it, www.architetti.viterbo.it www.lt.archiworld.it ) e quello degli ingegneri della provincia di Latina (www.ordineingegnerilatina.it).

Di minore interesse per la nostra categoria, perché meno approfonditi, appaiono i siti relativi agli altri ordini provinciali:

www.ordingvt.it, www.ordingrieti.it, www.ingegneri.fr.it, www.fr.archiworld.it

 

www.rinnovabili.it

Sito dedicato interamente all’informazione in materia di energie rinnovabili: sono presentate le varie tipologie di fonti rinnovabili (dall’eolico alla bioclimatica) attraverso cui la tecnologia consente di ottenere energia pulita, con una schematizzazione semplice ed efficace dei processi di produzione. Nella sezione news sono riportate le più recenti notizie sugli investimenti e gli orientamenti nel panorama geopolitico internazionale, mentre dalla sezione news enti locali è consultabile un’ampia rassegna sulle “iniziative” ed i progetti ecoefficienti promossi a livello di Regioni e Comuni italiani. All’interno della sezione Conto energia è illustrato il meccanismo dell’incentivo statale che consente di ricevere una remunerazione in denaro derivante dall’energia elettrica prodotta dal proprio impianto fotovoltaico per un periodo di 20 anni.

 

UTILITÀ

 

http://www.careerjet.it/ Un motore di ricerca del lavoro grazie al quale il candidato accede ad un'enorme quantità di annunci di lavoro pubblicati sia su siti aziendali che su siti specializzati nelle offerte di lavoro, con un'unica semplice ricerca ed evitando di dover ricercare su ogni sito aziendale individualmente. In particolare si segnalano: il link diretto - http://www.careerjet.it/lavoro-geologia.html; e il box di Ricerca - http://www.careerjet.it/partners/searchbox.html 

 

http://universo.initalia.biz/geolog/lazio/2geo_laz.htm

Si segnala questo sito molto interessante curato dal collega Isidoro Bonfà, che riguarda la Geologia del Lazio ed in particolare di Roma e provincia. Sono presenti i link ai lavori del prof. Ventriglia, del prof. Boni sull’idrogeologia  del Lazio, inoltre sono pubblicati i Piani Generali di emergenza di Protezione Civile del comune di Roma e una rassegna nutrita di pubblicazioni di interesse di ambito regionale.

 

http://www.geogratis.it/epap-b-0.xls

Dal sito geologi.it sezione Geogratis, un utilissimo link, sviluppato dal dott. Pasquale Sarao, che consente di scaricare un programmino (Foglio elettronico in Excel), con cui si può agevolmente calcolare l’importo dei contributi da versare all’EPAP (sia per i soggetti non titolari di partita IVA che per i titolari e soci di studi professionali).

 

http://lavoro.trovit.it

Trovit Lavoro è un motore di ricerca gratuito per annunci di lavoro che raccoglie le offerte di oltre 25.000 portali specializzati (tra i quali big come Monster e Infojobs). Attualmente opera in 39 paesi con 60 milioni di utenti al mese.  Il motore di ricerca contiene numerose offerte per geologi. Inoltre, ai vantaggi tipici di un motore di ricerca, ovvero l'elevato numero di offerte e le allerte per i nuovi annunci desiderati, Trovit affianca la possibilità di poter inserire il proprio CV.

 

http://www.geoturismo.it

 

 

 

home Link utili