Ordine dei Geologi del Lazio

Gentile collega,
ti scrivo per metterti al corrente delle iniziative avviate dal Consiglio dell’Ordine e per ricordarti alcuni adempimenti che le norme vigenti impongono al professionista geologo.
Cominciando da questi ultimi, ti ricordo che l’art. 16 della Legge n. 2 del 28 gennaio 2009 obbliga tutti i professionisti iscritti in Albi ed Elenchi a dotarsi di una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) ed a comunicarne l’indirizzo all’Ordine di appartenenza, sia che esercitino la libera professione sia che non la esercitino, siano essi dipendenti pubblici o privati; il requisito che determina l’obbligatorietà è l’iscrizione all’Albo. La PEC è praticamente un indirizzo email che ha lo stesso valore della raccomandata con ricevuta di ritorno e deve essere utilizzata esclusivamente per le comunicazioni ufficiali. Ti invito pertanto, qualora tu non abbia ancora provveduto, ad attivare una casella PEC ed a comunicarne gli estremi a questo Ordine, con le modalità riportate sul nostro sito www.geologilazio.it, nella sezione “PEC”. Per gli iscritti EPAP l’Ente mette a disposizione gratuitamente la casella; in ogni caso l’OGL sta procedendo all’acquisto di caselle PEC da fornire gratuitamente agli iscritti che ne faranno richiesta. Nei primi mesi del 2011 cominceremo ad assegnare le caselle a chi ne ha già
fatto richiesta; coloro che non l’hanno ancora prenotata possono inviare un’email con la richiesta a: ordine@geologilazio.it, specificando nome cognome e numero di iscrizione all’Albo.
Il 31 dicembre scade il triennio sperimentale per l’Aggiornamento Professionale Continuo (APC) e, nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 1° marzo 2011, gli iscritti all’Albo Professionale (l’APC non è obbligatorio per gli iscritti all’Elenco Speciale) dovranno documentare di aver ottemperato all’obbligo di conseguimento di 50 crediti APC nel triennio 2008-2010. Per facilitare i colleghi e la segreteria nello svolgimento degli adempimenti, rispettivamente di riconoscimento e di verifica e controllo dei crediti acquisiti dagli iscritti, questo Consiglio ha attivato sul sito web geologilazio.it, all’interno dell’area iscritti, un sistema che prevede l’inserimento dei dati e la trasmissione dei relativi
attestati direttamente on line.
Ti ricordo di comunicare tempestivamente i cambi di domicilio o di residenza, ma soprattutto l’eventuale cessazione dell’attività professionale e la richiesta di cancellazione dall’Albo, per evitare il pagamento delle quote annuali che, viceversa, maturano fino alla data di esplicita comunicazione scritta della stessa.
Le quote annuali sono rimaste invariate anche per il 2011, sia per questo Ordine sia per il Consiglio Nazionale. Ti ricordo che le stesse devono essere pagate entro il 31 gennaio e che, in base all’art.14 della legge n° 616/1966, è prevista la sospensione dall’esercizio professionale, quando ricorra “la morosità, per oltre dodici mesi, nel pagamento dei contributi all’Ordine”, sia verso gli Ordini Regionali sia verso il Consiglio Nazionale.
Da gennaio è attiva sul sito www.geologilazio.it la nuova “area iscritti” che consente, una volta registrati, di consultare e modificare on line i propri dati anagrafici e professionali, di scaricare un certificato di iscrizione, di pubblicare le proprie specializzazioni per consentire la ricerca di professionisti anche a soggetti esterni all’Ordine (studi di ingegneria/architettura, imprese di costruzioni, ecc.). Consente inoltre al Consiglio di individuare i colleghi che si rendono disponibili per terne, commissioni giudicatrici, commissioni esami di stato, e altro. A tal fine il Consiglio dell’Ordine si è dotato di un regolamento interno per la segnalazione di nominativi per le Commissioni Tecniche Consultive Comunali, per le Commissioni Giudicanti e per le Commissioni Esami di Stato, consultabile sul sito dell’Ordine.
Infine ti segnalo che, come già preannunciato nell’ultimo numero del Notiziario, a seguito dell’emanazione, il giorno 8 novembre 2010, delle Circolari Ministeriali 7618/STC/10 e 7619/STC/10 sulle prove geotecniche di laboratorio e sulle indagini in situ certificate, questo Ordine si è fatto promotore di un’azione preliminare volta a verificare eventuali presupposti di illegittimità o lesivi della figura professionale del Geologo, nonché delle leggi a tutela e salvaguardia della stessa. La verifica preliminare, attuata sia attraverso un confronto con altri Ordini Regionali sia tramite incontri con due studi legali di comprovata esperienza nel settore, ha portato a notificare al TAR Lazio, il 30 dicembre u.s., due distinti ricorsi, avverso gli altrettanti provvedimenti suddetti, sottoscritti dalla quasi totalità degli Ordini Regionali, nonché dal CNG.
Concludo augurandoti un 2011 con molte soddisfazioni professionali e tanta serenità per te ed i tuoi cari.
Il Presidente
Roberto Troncarelli

 

Ordine dei Geologi del Lazio - Via Flaminia 43, 00196 Roma
Tel.: 0636000166 Fax: 0636000167 ordine@geologilazio.it.